Visualizzazione post con etichetta scienza - articoli. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta scienza - articoli. Mostra tutti i post

lunedì 9 novembre 2009

E IO CHE CREDEVO

che con tutta l'acqua che stava venendo giù potessero spuntarmi le branchie da un momento all'altro!


Altro che branchie!
codina a tirebouchon,
orecchie un pò pendule,
un gran bel musino,
e rosa, rosa, tutta rosa!


la maiala
lo sapevo che prima o poi mi pizzicava quella tr.....  scr....


 

martedì 20 ottobre 2009

BASTA POCO

cche cce vò
per far prendere ad una giornata la giusta piega,
perché quel ghigno che mi si é stampato in faccia dopo il brutto sogno di stanotte decida, in fine,
di atteggiarsi a sorriso pieno.

Non siamo tutte della Monna Lisa,
il sorriso enigmatico non sempre conferisce fascino,
mi dico guardandomi allo specchio.

A volte è timore,
a volte è insicurezza,
a volte è prudenza,
a volte semplicemente timidezza.

A volte è come se la linea del sorriso seguisse le tracce lasciate dalla lacrime appena versate.
Le lacrime conoscono la potenza di un torrente in piena,
smuovono dolori che ormai pensavi sedimentati,
scavano solchi sul volto e sul cuore.

un "buongiorno" inatteso,
un "amore" lasciato rotolare a mezza voce
scaldano  il cuore e asciugano le lacrime.

Secondo me é dal cuore che sgorgano le lacrime!






 

lunedì 7 settembre 2009

GEOMETRIE

Ci sono dati di fatto che vanno semplicemente accettati:
esistono persone e relazioni sghembe.


Non é che nascono male,
non é che si intersecano nel momento sbagliato,
sono quello che sono e, semplicemente per questo, non si intersecheranno mai.

Godono localmente del solo privilegio della minima distanza.


Quelle che nascono parallele hanno almeno l'illusione di potersi incontrare all'infinito
perché lì, seduto sulla retta impropria, c'é Dio!

giovedì 18 giugno 2009

UNITA' DI MISURA

Come si misura la distanza?


In metri, qualcuno dirà!


Bene: allora si misura in frazioni di meridiano? con le oscillazioni dell'atono di Cesio?...no mi sembra fosse Kripton! Si sono messi daccordo e hanno deciso che il metro é lo spazio percorso dalla luce in una qualche frazione (tipo 1/un numero decisamente grande) di secondo!


BRAVI!


Ma io ne so quanto prima.


Messi n km fra due persone, come si misura la distanza? com'é che sorge il dubbio di invadere ed essere invasi?com'é che mi vanno in corto i pensieri e le sensazioni e non riesco a mettere a fuoco? Proprio come se non riuscissi a guardare le cose dalla giusta distanza...