lunedì 16 luglio 2012

CELO CELO MANCA

° SE SEI TROPPO DISPONIBILE, se piena di compassione ti identifichi col suo soffrire e cerchi di alleviarlo...stai amando troppo

° SE SEI ATTRATTA DA UOMINI FREDDI, se cerchi di essere sempre abbastanza amabile, abbastanza soccorrevole, abbastanza brillante da riuscire a meritare l'amore di chi non è capace di offrirtelo...stai amando troppo

° SE SEI TERRORIZZATA ALL'IDEA DELL'ABBANDONO, se sei disposta a fare qualsiasi cosa per evitare il dolore che ne consegue...stai amando troppo

° SE TI SACRIFICHI PER LUI, se dietro ad ogni sacrificio c'è la convinzione che lui diventerà tutto ciò di cui hai bisogno...stai amando troppo

° SE ASPETTI, SPERI E TI SFORZI DI PIACERGLI, se pensi che non sia mai abbastanza e che domani sarà diverso..stai amando troppo

° SE TI ASSUMI TOTALMENTE RESPONSABILITA' E COLPE ed il tuo compagno è irresponsabile e colpevolizzante...stai amando troppo

°SE HAI POCA STIMA DI TE STESSA, se in fondo in fondo non sei convinta di avere il diritto di amare e di essere amata per il solo fatto di esistere...stai amando troppo

°SE HAI BISOGNO DI CONTROLLARE IL TUO COMPAGNO E LA RELAZIONE,se hai bisogno di stare con persone che puoi aiutare, per poterti sentire sicura ed avere la prova della tua funzione...stai amando troppo

° SE VIVI DISTACCATA DALLA REALTA', se l'uomo che ti rende tanto infelice ed insoddisfatta è quello che, con il tuo aiuto, diventerà l'uomo capace di renderti felice...stai amando troppo

°SE USI LA RELAZIONE COME UNA DROGA, se le sofferenze emotive sono la tua droga...stai amando troppo

°SE SEI PREDISPOSTA ALL'USO DI SOSTANZE, di qualsiasi natura, se anche il cibo può essere una droga...stai amando troppo

°SE SEI INCLINE ALLA DEPRESSIONE, se hai bisogno di uno shock quotidiano, anche la violenza, per sentirti viva...stai amando troppo

° SE TROVI NOIOSI I BRAVI RAGAZZI, se non riesci a legarti ad un uomo apprezzabile così com'è...stai amando troppo.
Perché se non puoi amare troppo un uomo, in fondo, non puoi amarlo affatto!

16 commenti:

  1. bisognerebbe amare troppo il giusto! ;)

    RispondiElimina
  2. bisognerebbe amare tanto ( o tanti)

    RispondiElimina
  3. amare, amare... e basta!

    RispondiElimina
  4. Non credo di aver capito bene...
    intendi dire che bisogna amare *troppo*, altrimenti è come non amare, o che non bisogna amare troppo, e se non riesci a non amare troppo vuol dire che in realtà non puoi amare?
    comunque mi sembra un rapporto un po' morboso, quello là

    RispondiElimina
  5. ma amare q.b. pare brutto?

    RispondiElimina
  6. @Ale
    amare e basta, è così che dovrebbe essere

    @Woner Dida
    Ebbene si, parliamo di amori malati.
    L'amare troppo è un modo di non amare e di non amarsi che ha radici lontane e diverse per ognuna...
    Il tutto nasce da un "trattatello" sulle codipendenze affettive che ho dovuto studiare poi, studiando studiando, mi si sono aperti gli occhi su un sacco di cose.

    @amanda
    amare q.b. ehhhhh dottoressa, come dire stare sani q.b.
    Quando succede è meraviglioso il problema è quando qualcosa si rompe o si è rotto non si sa più quando.
    bisogna rimetterlo insieme...

    RispondiElimina
  7. A volte ci facciamo troppi problemi.

    RispondiElimina
  8. @pyperita

    bah, 'nsomma
    queste sono dinamiche che o si innescano o non si innescano, magari legate a vissuti che o hai o non hai.
    non stiamo parlando di amori tristi, stiamo parlando di amori malati...poi la gravità, caso per caso, può cambiare.

    RispondiElimina
  9. Non ne ho nemmeno una...dottore sto bene??
    Comunque...bisognerebbe trovare la forza dentro e mandare a quel paese!!!

    RispondiElimina
  10. @around
    alla grande!!!!! ;-)

    RispondiElimina
  11. amare...
    ci fossero davvero dei protocolli per farlo nel modo migliore... invece la sofferenza che fai o che non fai, ti casca sempre addosso... sta a noi imparare ad agire come si deve!

    RispondiElimina
  12. @Pata
    se anche ci fossero dei protocolli sono convinta che "durante" non servirebbero a niente.
    l'amore, giuste o sbagliate che siano, segue le sue regole.

    dopo, quando arriva il momento di fare i conti con la sofferenza, il protocollo (forse) può aiutare a fare chiarezza, a riordinare i pensieri, ad imparare...o anche solo ad aprirti perché non è successo solo a te.

    RispondiElimina
  13. ti ricordi la tempesta perfetta ? voglio il protocollo. voglio farlo profondamente mio. con una bottiglia di vino accanto. speriamo di riuscire a farlo passare per osmosi. dammi una mano che almeno inciampiamo insieme baby. inciampare in un ribolla gialla anfora gravner pero'. e pi sia quel che sia.

    RispondiElimina
  14. oh my darling...la tempesta perfetta la scateniamo in una botte di ribolla gialla, spalla a spalla ;-)
    disciolte in un buon vino entrano in circolazione un sacco di cose.
    e che protocollo sia!

    RispondiElimina
  15. anfora pero'. gravner. che non è una ribolla qualunque baby. vai coll'esperienza mistica.

    RispondiElimina
  16. Io, mi farei un buon prosecco fresco. Per esempio.

    RispondiElimina