Visualizzazione post con etichetta ridi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta ridi. Mostra tutti i post

sabato 3 settembre 2011

BENVENUTI AL SUD


Se vi dovesse capitare di prendere il treno Potenza-Taranto
non scegliete l'orario comodo, l'orario per l'orario;
chiamate in stazione, chiedete "a che ora parte Gianfranco?"
e prendete quello.

Innanzitutto non è un treno ma una littorina,
tre carrozze -aria condizionata nella prima e nella terza-
in mezzo un parallelepipedo rovente di lamiera e simil pelle.
(E niente di tutto questo l'ha voluto Gianfranco, sia ben chiaro!)

"Signorina, prego, venga qui sulla prima carrozza. Benvenuta!"
Questo lo ha detto a me eripetuto a tutte le altre che sono salite dopo.
Poi, augurandoci buon viaggio, ha confessato:
"Le donne le ho messe tutte in prima, gli uomini tutti in terza.
Forse non èproprio corretto ma a me piace così!
Voi donne siete belle, gentili...che magnifico parterre!"

Tre carrozze-la prima il suo paradiso, l'ultima l'inferno-
in mezzo un parallelepipedo rovente di lamiera e simil pelle: il purgatorio!

"Se avete bisogno di fumare, di prendere un po' d'acqua,
preparate tutto che a Ferrandina ci fermiamo quattro minuti"

"Tu come ti chiami?"
"Annamaria"
"Un applauso per Annamariaaaa!"
"Tu come ti chiami?"
"Cinciampai"
"Un applauso per Cinciampaiiiiii!"
Un applauso per ognuna.
E poi chiacchiere, chiacchiere tranquille e risate,
due ragazze che avevano frequentato insime l'istituto d'arte...una adesso si è trasferita a Londra,
non ci giurerei ma ho visto una lacrima far capolino tra le ciglia di Silvana.

"Siamo quasi arrivati, voglio farvi un regalo!
Chiudete gli occhi,
sulla destra c'è il mare, sulla sinistra i campi arsi dal sole,
davanti a noi i binari.
Questo fischio lungo, il mio fischio lungo, è per voi:
che sia il richiamo della libertà!".

Per i pragmatici...e per gli uomini
una mia personale comunicazione di servizio:
siamo arrivati a destinazione in perfetto orario.
Per tutti gli altri... siamo arrivate a destinazione felici!





 

giovedì 25 agosto 2011

PARLA COME MANGI

basta "nuvole"
basta "petali"
basta "letti"

ho voglia di cose buone,
ho voglia di persone schiette...
caramelle non ne voglio più
ed anche il fumo negli occhi, detto tra noi, lo trovo abbastanza fastidioso!!!




giovedì 11 agosto 2011

MESSAGGI SUBLIMINALI-MA-NON TROPPO


La ragazza che con passo "allegro-ma non troppo" mi ha superato sulla destra
indossava una maglietta gialla,
una macchia di sole nel corridoio scuro e vuoto del metrò.

Sulla maglietta una scritta:
LOVE IS A GAME
INSERT COIN

martedì 9 agosto 2011

MA COME SI PUO'

mandare un sms con tanto di  nome, cognome, indirizzo, civico, citofono
e.........
sbagliare numero!

lunedì 8 agosto 2011

SENZA SE E SENZA MA

Ho sentito forte la differenza 
tra chi pensa a te
e chi ha solo bisogno di qualcuno a cui pensare

giovedì 7 luglio 2011

CCHE STAI A FFA?


ce stai a provà????

"se tu fossi il mio costume da bagno dove saresti???" 
(oh, non lo trovavo...)

"addosso a te, di sicuro"
(apperò...)

mercoledì 15 giugno 2011

GLORIA ALL'EGITTO ED A ISIDE


gloria a tutti gli dei del Pantheon Egizio

questo non è il Parnaso
non ci sono nani assatanati
non ci  sono fidi menestrello

ma lì, da qualche parte, su quel palco
IO CI SONO ;-)

(e non sono la colonna!)

http://www.youtube.com/watch?v=e-LklkcU7d4&feature=related

 

lunedì 6 giugno 2011

SCUSA, TI SI STA GONFIANDO L'EGO

Facciamo che compriamo un casale in Toscana
io mi faccio crescere la barba,
indosso una tunica bianca o viola "Come vi piace di più?"
e vi fecondo tutte!

mercoledì 11 maggio 2011

MEMENTO 35

se giochicchi con l'anello di campanellini mentre insegui i pensieri sulle nuvole
non ti sorprendere,
non saltare sulla sedia,
se l'anello ti cade nella tazza del caffè!

splashhhh

martedì 10 maggio 2011

RICHIAMI URBANI


Già di primo mattino girano per le strade affollate delle nostre città
un ingorgo, un intoppo, il camion della monezza
(due sulla stessa strada, uno per senso di marcia però è troppo pure per me...e che cazzo!!!)
un semaforo troppo lento,
un vecchietto non troppo solerte nell'attraversamento pedonale
(ecco, se magari però attraversa sulle strisce e non taglia in diagonale l'incrocio...
perchè se è vero che la somma della lunghezza dei cateti è sempre maggiore della lunghezza dell'ipotenusa
è pur vero che le probabilità che qualcuno la centri mentre lei arranca sull'ipotenusa aumentano esponenzialmente!)

ed eccolo lì,
 il guidatore di SUV
-quello con l'occhiale specchiato da dentro e con l'uccello piccolo a piacere-
che emette il suo richiamo d'ammmmore
BEEEEEEEEP
e tutti gli altri in coro
BEEP BEEEEEP BEEP-BEEP BEEEEEEEEEEP

che qualcuno gli spari!

venerdì 6 maggio 2011

C'ERA UNA VOLTA...


Inconsapevolmente in ritardo, non mi ricordavo proprio che ci fosse lo sciopero dei mezzi pubblici,
cincischiavo con il nuovo fondotinta ed il nuovo fard iridescente.
Quando lo speaker di radio3...zelante...  mi ha ribadito la cosa
ho cominciato ad essere consapevolmente entusiasta all'idea che l'omino dell'ATM mi chiudesse i cancelli in faccia.

I 500m che separano casa mia dalla metro mi sono bastati per organizzarmi un fantastico regalo lungo 8ore e invece...ciccia:
porte aperte,
treno che arriva dopo due minuti di attesa su una banchina semivuota,
niente carrozze strabordanti di gente in preda ad una crisi isterica,
nessuna traccia di invivibilità,
nemmeno il tempo di tirar fuori il libro che mi sono pure seduta...
Zero scuse, zero favole: oggi si lavora!

Di fianco a me una mamma tiene fermo un bimbo biondissimo cingendogli il collo con il braccio... tipo cappio,
in modo che non si distragga troppo dal libro che gli sta leggendo con l'enfasi di un' Elonora Duse di Belgrado.

Specchio specchio delle mie brame chi è la più bella di tutto il reame?
Sei tu, oh mia regina...

OH
Lo specchio magico parla come Ivan Drago
e la regina? come Eva Henger!

martedì 26 aprile 2011

COSA VUOI FARE DA GRANDE?

Altro che ballerina, scrittrice, astronauta.

Stanotte ho sognato ancora che gli sfondavo i vetri dell'auto.
Stanotte è toccato al parabrezza.

Altro che negozi di fiori e cioccolato da aprire in società...
Uno sfasciacarrozze dovremmo aprire:
io ai cristalli
tu alla carrozzeria
...amica mia!

martedì 5 aprile 2011

MEMENTO 34


Se su invito o sotto sortilegio della primavera

sotto le gonne metti le autoreggenti...

con le autoreggenti la crema idratante non ci sta!

venerdì 25 marzo 2011

IL MESSAGGIO NASCOSTO


Se oggi seren non è doman seren sarà se non sarà seren si rasserenerà

Tre tigri contro tre tigri


Sopra la panca la capra campa sotto la panca la capra crepa

Parto per Porto

sabato 19 marzo 2011

A TUTTI COLORO CHE ABITANO NELLA MIA VIA

e che stasera, nel bel mezzo dell'armageddon,
mi hanno vista rientrare a casa saltellando
e cantando " I'm singing in the rain"
senza ombrello e con una busta di libri in testa, a riparare il riparabile...praticamente niente,

Volevo dire:
non sono impazzita
è solo che mi scappava tantissimo la pipì!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=p7QL46cK7B8

giovedì 24 febbraio 2011

MA NON DOVEVA ESSERE UNA TRAGEDIA?


"Del come mandar l'Otello in vacca"

Il perfido Iago trama, sobilla, inganna ma ha le idee confuse...
" Otello non lo posso soffrire ma è uno serio
che Cassio ami Desdemona é sicuro,
che lei lo ami è probabile" recita infido a mezza voce

"ma"
tuona ergendosi in tutta la sua statura
"anch'io amo Cassio!!!"
"uh cazzo" rumoreggia la sala...

Desdemona (io) che fa il culo ad Otello:
"come osi mettere sullo stesso piatto della bilancia le mie parole quelle di Iago!"
otello che cheto cheto ammette:
"bhè, effettivamente, hai ragione..."

Iago che accusa,
Otello che è confuso,
Cassio che si difende,
Iago che nel frattempo fa le corna alle spalle di Otello,
Desdemona (sempre io) che insegue e minaccia Iago: "ridillo guardandomi negli occhi, se hai il coraggio!"
Iago che porta la prova del tradimento: il fazzoletto di Cassio!

Ma noooo, non era di Cassio!
Ah no?!?!? E di chi era? di Desdemona?Ahhhhhhh

Si ma non tenerlo piegato così sto fazzoletto che sembra una mutanda!

Ma allora... Era un fazzoletto o una mutanda?
Visto così sembra il perizoma di Cassio!
Ma allora ...era davvero la mutanda di Cassio?!?!

Mutanda o fazzoletto che fosse
secondo Emilia, moglie di Iago, ancella di Desdemona
qualcuno l'aveva  presa di nascosto, per forza, non ci poteva essere altra spiegazione perchè:
"Stamattina era lì, nel cestone, tra le cose da lavare!"

Colpevole o innocente Otello mi ha fatto fuori...a pugnalate!!!

L'improvvisazione è stata un successone,
non ci hanno nemmeno cacciati a scarpate dalla sala...